Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Boom di foto online per l’hashtag #trovalalanterna di Genova

Tanti sono i simboli dell’Italia dei Comuni, tanti i luoghi che identificano le città del Belpaese. Se il Colosseo è da sempre sinonimo di Roma così come il Duomo di Milano, è facile riconoscere Firenze dal Ponte Vecchio o Venezia da quello di Rialto. Ma il faro chiamato “lanterna”, uno dei più antichi d’Europa, per quanto comune nelle città portuali, è sinonimo nel mondo della città di Genova. Ed è stata proprio la lanterna, il faro così suggestivo che Genova custodisce tra le sue bellezze più preziose, ad ispirare Nicola ed Elettra, coppia genovese di adozione, che hanno scelto i social network per provare a condividere questo angolo speciale della città. Ecco allora l’idea di un profilo e di un account su Twitter dal richiamo accattivante, #tovalalanterna, un invito a segnalare e postare le immagini e le foto più curiose e più belle del faro caratteristico di Genova, peraltro sistemato in una posizione quasi discreta rispetto alla visuale della città. In poco meno di quattro mesi già 1400 followers e tantissime foto tra le più disparate della lanterna, questo il sorprendente risultato dell’iniziativa che evidentemente ha suscitato curiosità e interesse nei genovesi e non solo, visto che arrivano immagini tra le più suggestive ma anche ogni tipo di segnalazione che aiuti ad arrivare a destinazione, ovvero a trovare e vedere la “lanterna” di Genova. La foto viene pubblicata accompagnata dall’hashtag #trovalalanterna, il relativo profilo risponde automaticamente con un retweet e con la pubblicazione di un nuovo post che raffigura la stessa foto. Ogni settimana viene scelto lo scatto più bello tra quelli che ottengono il maggior numero di retweet e di apprezzamenti. Il modo più suggestivo per condividere uno degli angoli caratteristici non solo di Genova e delle sue antiche tradizioni marinare ma di una parte del nostro Paese.

 

Ultimi articoli

Maturità: fra social, digital e amarcord arriva l’Esame 2024

Mastercard, dal 2030 per gli acquisti online basterà una passkey

Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0: la sanità pubblica è finalmente digitale?

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content