Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Con i social alla scoperta delle botteghe di Roma

Per l’edizione 2015, Botteghiamo, il celebre percorso tra le botteghe artigiane del centro Storico di Roma, aggiunge ai Rioni Ponte, Parione e Regola altre quattro zone della Capitale. I segreti degli artigiani di Monti, Trastevere, Borgo e Tridente vanno così ad ampliare la mappatura delle botteghe storiche che segnano il territorio di Roma. Restauratori, orafi, doratori, mosaicisti, sarti, falegnami, intarsiatori, ricamatrici, tappezzieri, liutai, impagliatori, ceramisti, calzolai, fabbri, rilegatori, tipografi e altri artigiani trovano in questa iniziativa un sostegno per continuare e tramandare i loro prodotti tradizionali.

Gli itinerari tra botteghe, negozi storici e di eccellenza coinvolgono il visitatore ibotteghiamo_immagine_d0n un rapporto diretto con il maestro artigiano, attraverso visite guidate. La mappa virtuale con i percorsi tiene uniti gli artigiani in un progetto comune che esalta la qualità e il bello. Il sito internet www.botteghiamo.it è diventato negli anni un punto di riferimento e ha moltiplicato la visibilità on line delle botteghe, anche grazie alle pubblicazioni sui social network (facebook, twitter, instagram, youtube). Molti giovani si sono avvicinati a questo mondo tradizionale in cui il lavoro torna ad essere attuale con le sempre più frequenti contaminazioni con il design moderno e il riciclo, che fanno dell’artigianato una forma di espressione innovativa.

Botteghiamo è anche un’occasione per coltivare il gusto: gli itinerari sono punteggiati di locali d’eccellenza per l’enogastronomia romana (tutti segnalati sulla mappa), diventati negli anni un punto di riferimento turistico. Con Google Business View, partner territoriale dell’iniziativa, non solo si ha la geolocalizzazione dei percorsi ma anche la visita virtuale delle botteghe.

Ultimi articoli

Il Comune di Reggello presenta il nuovo sito web di Visit Reggello

Ecco l’avatar che risponde al 112 con la lingua dei segni

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content