Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

La Federazione Scherma sceglie i social per trasmettere le emozioni del Mondiale

L’emozione della scherma cerca il coinvolgimento globale e utilizza i social media per trasmettere le emozioni dello sport. E’ l’iniziativa partita dalla Federazione Italiana Scherma in occasione dei prossimi Campionati del Mondo Assoluti che si svolgeranno a Kazan, in Russia, dal 15 al 23 luglio. Un’occasione unica per coinvolgere attraverso le nuove piattaforme di comunicazione atleti, esperti e appassionati a questo evento ma più in generale al mondo della scherma, utilizzando i canali social della Federazione (Facebook, Twitter e Instagram) per raccontare il Mondiale e per altre iniziative. Una di queste ha subito riscontrato un successo immediato tra gli atleti italiani e stranieri, che sono stati invitati a mandare una loro foto con in mano un foglio contenente uno degli hashtag #kazan14 (utilizzato ufficialmente per i mondiali), oppure #scherma, #fencing, #escrime, #esgrima, #fechten, che sono poi gli altri modi di chiamare la scherma rispettivamente in italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Più di cinquanta le foto già arrivate da tutto il mondo da atleti e tifosi, un filo conduttore ideale per spiegare la passione per lo sport e per la scherma in particolare. Quella intrapresa in occasione dei prossimi Campionati del Mondo è comunque la prima iniziativa della Federazione Italiana Scherma che comporta un vero coinvolgimento globale sui social media, dove pure la Federscherma vanta una community di oltre 50mila iscritti. “Dopo il successo dei recenti Europei di Strasburgo – ha detto Alessandro Noto, Social Media & Marketing della Federazione – dove abbiamo coinvolto grazie ai social più di 700mila persone, a Kazan puntiamo ad aumentare questi numeri, per uno sport che ormai non può più essere considerato di nicchia”.

 

Antonio Lionetti

 

Ultimi articoli

A Siena una giornata dedicata alle buone pratiche della sanità territoriale 

Eye Tracking e non solo: Apple svela alcune funzioni di iOS 18

AI Act, semaforo verde dal Consiglio UE alla prima legge al mondo 

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content