Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Good deeds day, mettersi in gioco per il bene comune. Anche sui social

Oltre 3 milioni di ore donate, 900.000 partecipanti, oltre 10.000 progetti in 50 paesi. Sono questi i numeri di Good Deeds Day 2015, manifestazione internazionale di attivazione sociale, promossa nel mese di marzo di ogni anno che il 15 marzo arriverà anche in Italia. Migliaia di persone in tutto il mondo scelgono di mettersi a disposizione e di agire insieme per gli altri e per il pianeta. Per il 2015 la “capitale” di questa iniziativa sarà Roma. Il weekend del 14 e 15 marzo saranno organizzate in collaborazione con CESV-SPES – Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio – numerose attività, che renderanno Good Deeds Day un momento memorabile anche in Italia. Un’iniziativa che prevede anche il coinvolgimento dei social attraverso i profili ufficiali della manifestazione su Facebook e Twitter. Cittadini, associazioni, imprese, tutti possono partecipare e dare il proprio contributo,è sufficiente registrarsi sul sito e dare la propria disponibilità. Per registrarsi e partecipare: www.insiemeperilbenecomune.org

Ultimi articoli

Sono 29 le città che hanno un buon livello di maturità digitale

Auto elettriche, in arrivo nuove tasse 

Presentata la Carta di Trieste per l’Intelligenza Artificiale

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content