0%
Premi per ascoltare

Il Comune di Milano si rifà il look sul web e aspetta suggerimenti dai cittadini

Un’anteprima per iniziare a scoprire i nuovi portali del Comune di Milano, in attesa che tutte le funzionalità – e tutte le novità – siano pronte. E, soprattutto, da subito la possibilità di inviare a Palazzo Marino, tramite un form, i propri suggerimenti dopo aver “navigato” nelle nuove pagine, seppur in versione “beta” non solo del tradizionale sito del Comune, ma anche del rinnovato portale dedicato al Turismo e a quello, nuovissimo, sull’infomobilità.
Ma come si presenta il nuovo sito del Comune, visibile in anteprima e a breve online con tutti i contenuti e le funzionalità? Un look completamente rinnovato per un utilizzo più intuitivo e immediato con una spiccata attenzione all’accessibilità per facilitare la navigazione da qualunque dispositivo, fisso o mobile.
A caratterizzare la nuova homepage, oltre agli inconfondibili colori cittadini, bianco e rosso, grandi immagini evocative della città, dai suoi monumenti più conosciuti agli angoli e scorci più suggestivi. In posizione centrale l’accesso all’avanzato motore di ricerca dinamico per facilitare al massimo la navigazione e raggiungere, attraverso semplici parole chiave, tutte le informazioni e i servizi.
Più spazio è dedicato alle notizie per essere sempre informati sulle attività dell’Amministrazione con la possibilità di condividerle attraverso i principali social network.
Sulla home page spazio anche  alle nove Zone della città, che avranno una propria finestra dedicata dove ogni utente potrà trovare informazioni, servizi, curiosità e appuntamenti dai quartieri e al Consiglio comunale, grazie al servizio del Video Consiglio, dove seguire in diretta le sedute dell’Assemblea.
Particolare attenzione è dedicata ai servizi al cittadino. Oltre alla finestra “Amministrazione trasparente”, che contiene documenti e informazioni per rendere partecipi i cittadini della vita e scelte dell’Amministrazione, particolare evidenza viene data ai servizi disponibili online, a cominciare da quelli anagrafici così come quelli dedicati alla mobilità o al mondo della scuola.
Il progetto complessivo attivato da Palazzo Marino prevede l’ottimizzazione del software esistente e il ricorso all’open source per i servizi di geolocalizzazione, rendering delle mappe e mediagallery, integrando anche in un unico ambiente l’offerta dei tre portali. Infatti, oltre al sito istituzionale e al già conosciuto portale del turismo, nasce oggi lo spazio dedicato all’infomobilità. Grazie a questo, sarà possibile, tra le altre cose, consultare su una mappa in tempo reale tutti i dati sulla mobilità cittadina proveniente dai vari enti.
Nelle prossime settimane sarà completata la migrazione dei contenuti dal vecchio al nuovo portale ma soprattutto saranno attivati nuovi servizi, con l’obiettivo particolare di rendere sempre più personalizzabile la struttura del sito. In altre parole, sfruttare le potenzialità delle nuove tecnologie per mettere il cittadino al centro del rapporto con la pubblica amministrazione.

Ultimi articoli

Gli influencer condizioneranno lo shopping natalizio

Restart: la cultura a Bologna è digitale

Il digital divide e le diseguaglianze: se ne parla a Lecce il 5-6 dicembre

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content