Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Il Festival internazionale del giornalismo di Perugia: un brand sempre più forte che ora fa squadra con la Regione Umbria

Il Festival internazionale del giornalismo di Perugia è diventato un ormai un punto di riferimento per tutti gli addetti ai lavori del mondo della comunicazione. Da nove edizioni questo evento porta in Italia speaker internazionali di altissimo livello, panel di discussione al passo con i ritmi di evoluzione di un settore che sta facendo i conti con i nuovi strumenti digitali, sempre preciso e puntuale nel descrivere le molteplici facce che popolano il mondo del giornalismo.

Lo scorso anno il Festival, che da sempre ha adottato la formula “free” per i visitatori, ha rischiato di saltare in mancanza di finanziamenti dai partner. Per salvarsi quindi il festival ha chiesto aiuto ai piccoli, dando origine ad una delle prime grandi esperienze di crowdfunding in Italia.

Oggi, a pochi giorni dall’inizio di una nuova ricca edizione, arriva una bella notizia: un protocollo d’intesa che rinvigorisce il Festival legandolo alla Regione Umbria al fine di promuovere in maniera congiunta le due realtà, da una parte il territorio e le sue bellezze e dall’altra un evento che fa accorrere ogni anno migliaia di visitatori. Come spiega Arianna Ciccone, madre del Festival “La forma di collaborazione che abbiamo definito è molto innovativa e punta a far ‘viaggiare’ insieme i due brand, quello del Festival e quello dell’Umbria, ben oltre i confini regionali e nazionali, essendo ormai la platea di riferimento dell’evento globale”. Tanti i progetti ambiziosi in ballo per il 2015, tra i quali spicca l’idea di sperimentare lo storytelling innovativo ed il native advertising in collaborazione con il New York Times ed il Washington Post, ma anche la realizzazione di tour per giornalisti stranieri a Perugia. Inoltre sul neonato portale, disponibile in italiano ed inglese, umbria.journalismfestival.com si possono esplorare i luoghi del Festival in relazione al territorio.

Ultimi articoli

Sono 29 le città che hanno un buon livello di maturità digitale

Auto elettriche, in arrivo nuove tasse 

Presentata la Carta di Trieste per l’Intelligenza Artificiale

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content