Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

La sanità del futuro innova e potenzia i servizi grazie alla rete

La sfida per la sanità del futuro passa dai servizi web. Esami da prenotare attraverso i siti internet delle aziende sanitarie, referti che arrivano su pc o telefono, informazioni che viaggiano via social: sono solo alcuni dei nuovi servizi che le strutture sanitarie stanno attivando. Per avere un’idea della rivoluzione in atto basta fare una carrellata delle novità presentate in questi ultimi giorni.

In Sardegna da questa settimana ai tradizionali metodi di prenotazioni si è affiancato il Cup online. In questo modo gran parte delle prestazioni e visite sanitarie possono essere prenotate sul web attraverso la registrazione al sito https://cup.sardegnasalute.it con il codice fiscale e una password o utilizzando la tessera sanitaria (che prima va abilitata alla Asl). Il servizio è completamente gratuito e consente di visualizzare in tempo reale le date e gli orari di disponibilità su tutto il territorio regionale; visualizzare l’importo del ticket associato a ciascuna prestazione; prenotare presso le strutture pubbliche e private accreditate della Regione; annullare un appuntamento; visualizzare le proprie prenotazioni; stampare un promemoria della prenotazione. Insomma come essere davanti a un operatore ma standosene a casa o in ufficio perché utilizzare il servizio è semplice, veloce e intuitivo: basta collegarsi al sito tramite un qualsiasi computer connesso a Internet. E poi il servizio è sempre online e attivo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il portale dà al cittadino una visibilità diretta e completa su tutte le disponibilità e le agende di prenotazione del Cup regionale, offrendo un vero e proprio spaccato, trasparente e in tempo reale, sul funzionamento del Servizio Sanitario Regionale e sui tempi d’attesa.

Su chiama invece “Referto con un click”, il nuovo servizio dell’Asp di Palermo che offre la possibilità ai cittadini, che si recano presso gli ambulatori dell’Azienda sanitaria per gli  esami di laboratorio, di essere informati on line, attraverso la posta elettronica, sul referto. Praticamente quando si va all’ambulatorio per il prelievo di sangue si compila un modulo, indicando il proprio indirizzo di posta elettronica, e si fornisce il consenso a ricevere il referto on line. Nei giorni successivi arriva un messaggio di ‘Alert’ sulla mail con un link che reindirizza alla sezione ‘sportello on line’ del sito dell’Asp dove si può scaricare il referto in pdf. Un nuovo servizio dell’Asp di Palermo che va ad aggiungersi a “Cambio medico on line”, “Esenzione con un click” e “My Vue” tutte inserite in “Sportello on line”. Servizi innovativi che riscuotono sempre un grande successo: in solo un anno di attivazione sono 214.078 le operazioni effettuate attraverso internet, secondo i dati forniti dall’Azienda.

In questo senso arriva una conferma anche dall’Azienda ospedaliera Careggi di Firenze che ha stilato un primo bilancio del servizio ‘Careggi smart hospital-Prelievo amico’ a un mese dall’attivazione: quasi mille le prenotazioni online. Un numero alto considerato che si tratta solo delle prestazioni della cosiddetta ‘Piastra dei servizi’ e rafforza la scelta dell’Azienda.  D’altronde il servizio può avvenire direttamente sul sito dell’ospedale (www.aou-careggi.toscana.it), tramite smartphone scaricando l’apposita app, o usando i totem presenti all’ospedale, dunque con tre tre semplici passaggi si  riceve direttamente al proprio indirizzo e-mail e via sms sul cellulare, il riepilogo della prenotazione e un codice di chiamata da utilizzare per l’accesso diretto e senza attesa all’accettazione.

 

 

Ultimi articoli

A Rovigo è attiva la app ParkingMyCar per il pagamento della sosta

Digital Cup 2024, un evento tra calcio, digitale e solidarietà

Digital Cup 2024, spettacolo a Coverciano tra calcio e digitale

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content