Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Sbarca in Italia il mobile workplace con il progetto di Yoox Group

Chissà se fra qualche anno si continuerà a dire “vado in ufficio” o se la scrivania, il telefono e il pc li porteremo in tasca o meglio nello smartphone. Una possibilità non troppo lontana visto che ci sono già aziende che stanno sperimentando con successo il “mobile workplace”, un modello che sta arrivando anche in Italia. In questi giorni a lanciare la novità è stata Yoox Group (@yoox), il partner globale di Internet retail per i principali brand della moda e del design, da sempre leader nel mobile commerce che inizia il 2015 con novità tutte mobile, a cominciare dal superamento, nel periodo natalizio, del traguardo del 50% del traffico globale da smartphone e tablet, in anticipo rispetto alle aspettative. A conferma dell’importanza del mobile commerce, Yoox ha scelto, inoltre, di puntare ulteriormente sul canale mobile anche al suo interno, con il lancio di Yooxcity, un vero e proprio progetto di mobile workplace studiato e sviluppato appositamente per i suoi dipendenti.

Per essere ancor più vicini alle esigenze e alle abitudini di acquisto dei propri clienti finali, sempre più connessi da mobile, Yoox punta su questo canale anche come vero e proprio strumento di lavoro quotidiano: grazie alla collaborazione con Vodafone Italia, la società ha fornito a tutti i suoi dipendenti smartphone di nuovissima generazione non solo per telefonare e navigare in piena libertà, ma per usufruire di tutti i servizi aziendali in mobilità. Yooxcity sarà una vera e propria città mobile, che avrà casa sui nuovissimi smartphone aziendali e garantirà massima connettività, flessibilità ed efficienza a tutti i dipendenti ovunque si trovino, sarà come avere Yoox in tasca.

Con Yooxcity sarà possibile, infatti, non solo accedere al sistema di messaggistica interna, fare videoconferenze ovunque, gestire i propri viaggi aziendali, ma anche essere sempre informati in tempo reale sulle novità aziendali e accedere “in movimento” e in autonomia a numerosi servizi aziendali. Il progetto che partirà nelle sedi italiane prevedrà, inoltre, lo sviluppo di iniziative che vedranno l’impiego della tecnologia NFC (Near Field Communication), grazie alla quale i dipendenti Yoox potranno utilizzare il proprio smartphone Yooxcity come “passepartout” per numerose attività, ad esempio il controllo degli accessi.

Ultimi articoli

Il Comune di Reggello presenta il nuovo sito web di Visit Reggello

Ecco l’avatar che risponde al 112 con la lingua dei segni

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content