Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

#scoprilalombardia: gara di promozione regionale sui social network

Una vera e propria gara per promuovere l’immagine turistica e culturale del territorio. Una sfida giornaliera che viaggerà per due mesi sul filo di foto e interventi con l’obiettivo di catalizzare l’interesse degli utenti. Teatro dell’iniziativa i social network, in particolare Facebook e Twitter, protagonista la Regione Lombardia, che ha così promosso l’iniziativa #scoprilalombardia che si concluderà il prossimo 21 settembre. Lo scopo è quello di aumentare il numero di fan e di follower sulle pagine ufficiali dei social network ma soprattutto quello di coinvolgere quanto più possibile gli utenti nella scoperta continua del territorio lombardo e dei suoi angoli più nascosti. La forza trainante del progetto saranno senza dubbio le immagini, visto che per due volte alla settimana (il lunedì e il venerdì) sarà pubblicata sul profilo Facebook della Regione una fotografia nuova selezionata in collaborazione con le Direzioni generali regionali. Una città d’arte, un paesaggio particolare, un luogo storico o comunque di interesse pubblico, che possa in qualche modo richiamare l’attenzione e la curiosità degli utenti, invitati a indovinare di quale posto si tratta al richiamo specifico di “Scopri la Lombardia”. Ancora più coinvolgente la campagna su Twitter, considerata peraltro l’immediatezza della piattaforma. E’ previsto infatti il lancio per due volte al giorno di un tweet in cui i follower saranno invitati a inviare al profilo @LombardiaonLine foto del territorio lombardo, utilizzando appunto l’hashtag #scoprilalombardia. Le due iniziative saranno integrate tra loro, in quanto Twitter lancerà a sua volta anche la foto della Lombardia da indovinare nei giorni della settimana in cui non sarà invece coinvolta la piattaforma di Facebook, per cercare di avere così una presenza costante sui social finalizzata alla promozione della regione.

 

Ultimi articoli

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Pagamenti digitali in Italia: nel 2024 un’ulteriore accelerazione verso un futuro cashless

Le priorità degli under 30 toscani “fotografate” con l’AI

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content