Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Le vacanze più belle? Quelle da “Angelo”

È stato lanciato nei giorni scorsi il concorso #INVACANZACONGLIANGELIDELBELLO dalla Fondazione “Angeli del bello” per sensibilizzare i cittadini sul tema del decoro urbano e del bello dei luoghi in cui viviamo e sull’importanza di essere costantemente impegnati nella cura e nella tutela di strade, palazzi e giardini.

10461390_596837953766576_8968773494515712234_nLa Fondazione Angeli del Bello, nata nel 2010 su iniziativa di Quadrifoglio e Partners Palazzo Strozzi e molto attiva sui social ormai da tempo, adesso “adotta il selfie”, usa strumenti di comunicazione nuovi e sempre più efficaci, diffusi, “globali” per avvicinare e coinvolgere tanti più giovani e persone. Basta scattare un selfie che ritrae i cittadini mentre fanno un’azione di volontariato e postarlo su Twitter o Instangram con l’hashtag #invacanzacongliangelidelbello, entro il 30 settembre prossimo. I 3 scatti più originali e divertenti verranno premiati il 4 ottobre nel corso della Cena spettacolo promossa da Serre Torrigiani per Angeli del Bello. Il primo classificato vincerà la partecipazione alla Cena Spettacolo mentre il secondo ed il terzo classificato vinceranno una visita guidata alle Serre Torrigiani, il più grande giardino privato d’Europa all’interno di una cerchia muraria.

“Il messaggio che vogliamo lanciare – ha commentato Giorgio Moretti, Presidente della Fondazione – è che l’impegno responsabile per conservare il decoro e la pulizia rappresentano non soltanto un dovere di ogni cittadino, ma il segno concreto di civiltà e rispetto verso il luogo in cui si vive o in cui ci si trova in vacanza, che va dimostrato sempre, anche attraverso micro azioni ”
“L’idea del concorso online nasce proprio dalla necessità di cercare nuovi e più efficaci mezzi per coinvolgere attivamente l’opinione pubblica su un problema che riguarda ormai tutte le città” ha spiegato Marco Bassilichi, Vice Presidente della Fondazione Angeli del Bello. “Credo che l’utilizzo di un medium quale una foto e la cassa di risonanza enorme dei più comuni social network, possa contribuire a diffondere la cultura della bellezza ed il rispetto per l’ambiente coinvolgendo maggiormente tutti coloro che hanno a cuore il binomio decoro e qualità della vita”.

Ultimi articoli

Sono 29 le città che hanno un buon livello di maturità digitale

Auto elettriche, in arrivo nuove tasse 

Presentata la Carta di Trieste per l’Intelligenza Artificiale

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content