Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Il Veneto punta su Instagram. Il territorio in mostra sui social

Social e turismo, un’accoppiata che funziona. Sono sempre di più gli enti pubblici e di promozione turistica che decidono di sbarcare sulle piattaforme social per raccontare il proprio territorio e le tantissime eccellenze culturali, storiche, artistiche, naturali, culinarie. E’ anche il caso della Regione Veneto (@RegioneVeneto e @TurismoVeneto. Nella foto da http://www.veneto.to l’Isola di Burano, Venezia), che attraverso l’assessorato al Turismo ha deciso di tradurre in realtà un progetto degli Instagramers Veneto (@Igers_Veneto) mettendo in scena da domani e per tre giorni “Veneto in diretta”, il primo fotoracconto live dalla regione attraverso il social Instagram. Protagoniste le bellezze lungo la Pedemontana sulle tracce della Grande Guerra, nelle dimore palladiane e nei castelli ai piedi dei contrafforti dell’Altipiano di Asiago. “Un modo per promuovere con nuovi strumenti i nostri territori, un’occasione unica per vedere quei bellissimi luoghi attraverso gli obiettivi e i filtri degli Instagramers più seguiti e conosciuti del mondo”, spiegano dall’assessorato al Turismo della Regione Veneto. Una tre giorni dedicata agli appassionati di social e fotografia, ma che resterà a portata di tutti. Tutte le immagini, infatti, georeferenziate, avranno una diffusione virale e diventeranno un racconto emozionale del territorio, ricercabile online e sui social, da poter vivere tutto l’anno. Saranno, quindi, i social a dare una visibilità nazionale e internazionale alle bellezze del Veneto. Giusta la scelta della Regione di puntare sulle nuove piattaforme di comunicazione per far conoscere i propri territori nel mondo.

Ultimi articoli

A Siena una giornata dedicata alle buone pratiche della sanità territoriale 

Eye Tracking e non solo: Apple svela alcune funzioni di iOS 18

AI Act, semaforo verde dal Consiglio UE alla prima legge al mondo 

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content