Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Le buone notizie? Passano dai social

Quando suona il telefono si rischia che in arrivo ci sia una brutta notizia mentre se giunge un messaggio tramite Facebook e Twitter ci sono maggiori possibilità che si tratti di una buona notizia. Uno studio americano, condotto da Catalina Toma della University of Wisconsin e pubblicato sulla rivista Computers in Human Behavior, rivela infatti che quando dobbiamo comunicare qualcosa di spiacevole preferiamo utilizzare il telefono o incontrare direttamente l’altra persona mentre le buone notizie si fanno circolare più volentieri sui social. L’esperimento ha coinvolto 300 giovani che hanno tenuto un diario dei post scritti su Twitter, Facebook, o Instagram, delle telefonate o delle comunicazioni faccia a faccia: ogni volta veniva annotato lo stato emotivo dopo aver comunicato una notizia. E quando si è trattato di affrontare temi negativi i ragazzi hanno preferito la comunicazione più tradizionale mentre per far sapere che un esame è stato superato o che è arrivata la promozione attesa si preferisce usare i social, magari accompagnando il tutto anche da qualche bella foto dell’evento!

 

Ultimi articoli

Il Comune di Reggello presenta il nuovo sito web di Visit Reggello

Ecco l’avatar che risponde al 112 con la lingua dei segni

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content