0%
Premi per ascoltare

Instagram e Facebook a pagamento? Ecco cosa sappiamo

Meta potrebbe attivare un abbonamento a pagamento per Instagram e Facebook per ovviare alle restrizioni europee su privacy e raccolta dati

Secondo fonti del New York Times Meta, la multinazionale proprietaria delle principali piattaforme social, potrebbe -a breve- presentare un piano abbonamenti a pagamento per l’accesso esclusivo a Instagram e Facebook. Questa azione dovrebbe servire a bypassare le restrizioni imposte dal GDPR e dal più recente Digital Service Act che non hanno permesso ad esempio lo sbarco in Europa della nuova piattaforma di microblogging Threads. Questa modalità andrebbe a sommarsi al servizio di verifica a pagamento già attivo anche nel nostro Paese.

Meta Verified

Abbonamenti Instagram e Facebook

Gli abbonamenti dovrebbero prevedere la possibilità di un feed delle notizie in ordine cronologico, come agli inizi di Facebook, invece dell’algoritmo attuale che sceglie chi e cosa far vedere. Altra novità sarebbe la rimozione dei messaggi pubblicitari per gli account a pagamento. Uno stravolgimento quindi delle logiche attuali messe in campo per le due piattaforme.
Non è ancora chiaro quando potrebbero partire gli abbonamenti e i costi che l’utente dovrebbe sostenere per poter beneficiare di tali modifiche.

Ultimi articoli

Su Facebook arrivano i profili multipli

Oltre 100mila iscritti al Canale Whatsapp del Comune di Roma

TikTok Shop sbarca negli USA: minaccia per gli e-commerce?

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content