Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

In Toscana nasce lo sportello digitale Unlock dedicato alle imprese

Unlock è lo sportello digitale per rispondete alle domande delle imprese su bandi, risorse, tecnologia: il nuovo punto di accesso diretto è pienamente operativo online


Tutte le domande delle imprese toscane relative a bandi, eventi, iniziative pubbliche hanno da oggi un unico destinatario: lo sportello imprese “Unlock”. Il nuovo punto di accesso diretto è pienamente operativo online. Le imprese e i loro consulenti possono rivolgersi per chiedere informazioni e ricevere un primo orientamento su temi di interesse per il loro sviluppo che riguardino l’ambito pubblico e quindi le risorse regionali, nazionali e quelle comunitarie relative ai fondi strutturali che transitano da Regione Toscana.
Il nuovo servizio è stato presentato pubblicamente oggi nel corso di una conferenza stampa tenuta dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e dall’assessore regionale allo sviluppo economico Leonardo Marras.

“Rendere sempre più semplice, immediato, snello il rapporto delle imprese con la pubblica amministrazione: nasce da questa esigenza lo sportello imprese “Unlock”, ha evidenziato il presidente. “Lo sportello imprese “Unlock – ha aggiunto Giani – potrà diventare una vera e propria ‘bussola’ per orientarsi nel complesso mondo dei finanziamenti e dei bandi, sia di carattere nazionale, regionale ed europeo”.

“L’obiettivo di questa iniziativa – ha spiegato Marras – è quello di offrire un supporto amministrativo qualificato che permetta a tutte le imprese di ottenere tutte le informazioni sugli strumenti pubblici a disposizione in un unico spazio e in un tempo molto ristretto affinché possano cogliere tutte le opportunità di loro interesse o essere informate su ciò che le istituzioni possono fare per loro negli ambiti più disparati al fine di favorire il loro sviluppo, la loro qualificazione e la loro crescita competitiva”. Inoltre, “potrà permettere alle imprese di restare continuamente aggiornate sul “mondo” del trasferimento tecnologico”, ha proseguito Marras sottolineando che “lo sportello Unlock viene realizzato in piena sintonia con le associazioni di categoria con le quali di recente è stato stipulato un protocollo di intesa e alle quali rivolgo un sentito ringraziamento”.

Lo sportello Unlock Toscana aveva avuto un avvio embrionale nel corso del 2020: l’obiettivo, in pieno lockdown per l’emergenza sanitaria da Covid-19, era stato quello di ricevere manifestazioni di interesse da parte di micro, piccole, medie e grandi imprese per attrarre investimenti privati e rilanciare economia e lavoro in una fase molto difficile.
Negli anni quell’esperienza è maturata e si trasformata nello sportello che da oggi è attivo con compiti notevolmente allargati.

Il compito primario di “Unlock” è offrire informazioni sulle opportunità di finanziamento pubblico regionale, nazionale e comunitario; accanto a questo lo sportello permette un raccordo con il sistema delle competenze della ricerca pubblica regionale e del sistema degli incubatori di start-up e un supporto per la promozione di progettualità integrata pubblico/privata e la collaborazione tra imprese. Prevista anche la possibilità di organizzare seminari e webinar ed altri eventi informativi rivolti alle micro, piccole e medie imprese.

Lo sportello, che nasce presso la direzione dello sviluppo economico, lavora in collaborazione con gli Uffici regionali delle varie direzioni coinvolte, in particolare con l’ufficio di Bruxelles, con Invest in Tuscany e con l’Ufficio Regionale per il Trasferimento tecnologico.

Il protocollo d’intesa sulla base del quale “Unlock” si è sviluppato è stato sottoscritto da: Agci, Casartigiani, Cispel, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Cna, Legacoop.

Le imprese che desiderano esprimere un fabbisogno di innovazione ed entrare in contatto con la ricerca accademica, dal sito “Unlock” possono anche accedere all’Ufficio Regionale di Trasferimento Tecnologico.

Ultimi articoli

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Pagamenti digitali in Italia: nel 2024 un’ulteriore accelerazione verso un futuro cashless

Le priorità degli under 30 toscani “fotografate” con l’AI

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content