Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Dalla rete un aiuto per la depressione post parto, nasce il social Rebecca Blues

E’ stato presentato a Roma il Progetto “Rebecca Blues”, il primo social network espressamente dedicato alla cura della depressione pre e post partum delle mamme e alla protezione dei figli da forme di depressione che ne conseguono. Si tratta di uno strumento per dispositivi mobili scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet che è stato realizzato per rendere più solido e affidabile il rapporto tra medico e paziente. In questo modo le donne incinte e tutte le mamme che lo vorranno potranno così iniziare un percorso di formazione e supporto che permetta un monitoraggio continuo con il proprio medico. Il social network si prende cura di un fenomeno spesso nascosto ma di grande impatto sociale, definito anche “maternità a basso funzionamento”. Casistiche e disagi di tipo diverso che finiscono spesso per provocare danni anche permanenti ai figli. I dati lo testimoniano. Una mamma su sette (80.000 in totale) che ogni anno si ammalano di depressione pre e post partum, solo una su quattro di queste riceve un trattamento adeguato lasciando quindi almeno 60.000 di loro praticamente sole ad affrontare i problemi del disagio. Problematiche spesso acuite dal senso di inadeguatezza e vergogna che impedisce alle donne di cercare spontaneamente un aiuto. Antonio Picano, dirigente psichiatra dell’Ospedale San Camillo di Roma, ha fondato l’associazione “Strade Onlus” proprio per affrontare questi problemi e accompagnare le donne in una fase delicata. Su iniziativa della stessa associazione e di Rebecca Fondazione è nato appunto il Progetto “Rebecca Blues”, il cui programma partirà dal San Camillo di Roma per poi cercare una diffusione su scala nazionale. Tra i servizi tecnologici utilizzati anche filmati di YouTube formativi per la mamma, la famiglia, il partner ma anche per i professionisti del settore che prenderanno parte al progetto.

 

Ultimi articoli

Sono 29 le città che hanno un buon livello di maturità digitale

Auto elettriche, in arrivo nuove tasse 

Presentata la Carta di Trieste per l’Intelligenza Artificiale

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content