Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Sondaggio Usa, tempi duri per Facebook tra i teenager

Tempi magri per Facebook come tendenza in voga tra i più giovani? Sembrerebbe questo il dato più interessante scaturito dall’ultimo rapporto di Pipper Jaffray, banca di investimenti americana che spesso si occupa di ricerche e sondaggi sulla rete, e che ha preso in considerazione un campione di oltre 7mila studenti americani tra i 13 e i 19 anni distinguendoli adeguatamente per genere e reddito familiare. La tendenza riscontrata è abbastanza chiara. Dopo un andamento altalenante nei confronti dell’approccio a Facebook (una prima fuga un anno e mezzo fa, un improvviso ritorno in massa dopo) nell’ultimo anno il calo è stato netto. L’utilizzo del social più famoso è infatti passato dal 72 al 45 percento, vale a dire meno della metà dei teenager ha ammesso di utilizzare Facebook come social network. Dato di per sé interessante, che diventa senz’altro stimolante per ulteriori considerazioni se poi si considera che contemporaneamente piattaforme come Twitter e Instagram hanno registrato significativi incrementi da parte dei ragazzi compresi nelle stesse fasce di età. Difficile stabilire un nesso diretto tra i due fenomeni riscontrati, anche se con ogni probabilità i giovani utenti hanno premiato ultimamente soprattutto l’immediatezza e la maggiore semplicità di queste ultime piattaforme. Non a caso proprio Facebook recentemente sta studiando come interagire con i propri utenti cercando di evitare per quanto possibile l’eccessiva condivisione di informazioni, fino alla possibilità che sembra potersi concretizzare a breve di realizzare una propria app per messaggi anonimi. Certo è che i segnali che arrivano dai più giovani sono sempre molto indicativi, spesso è da loro che arriva una precisa indicazione sulle strade da seguire per il futuro della rete.

 

Ultimi articoli

A Siena una giornata dedicata alle buone pratiche della sanità territoriale 

Eye Tracking e non solo: Apple svela alcune funzioni di iOS 18

AI Act, semaforo verde dal Consiglio UE alla prima legge al mondo 

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content