Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

#istruzionidifelicità: come il pensiero antico salverà gli spiriti moderni

La felicità è a portata di tutti, basta avere gli strumenti per trovarla. E come una bussola arrivano le “Istruzioni per rendersi felici”,  l’ultima fatica letteraria di Armando Massarenti. IstruzioniFelicita1Il libro (foto a sinistra la copertina), uscito lo scorso 11  settembre nella collana Biblioteca della fenice di Guanda editore, sarà presentato sabato prossimo, 11 ottobre, alle ore  11 nella sala Terzani della biblioteca San Giorgio di Pistoia (via Pertini snc) insieme all’autore.

La presentazione, organizzata dalla nostra testata insieme alla biblioteca San Giorgio e a unblogdiclasse®, sarà  un’occasione davvero social: attraverso l’hashtag #istruzionidifelicità sarà possibile seguire puntualmente e in diretta,  anche a distanza, la conversazione di Armando Massarenti con Piero Meucci sulla perenne ricerca dell’uomo di  conquistare la felicità.

L’innovativo format dell’evento prevede la partecipazione con domande degli studenti di unblogdiclasse® (foto in  basso), progetto attivo presso l’Istituto Comprensivo di San Marcello Pistoiese, coordinati dalla professoressa Elisa  Lucchesi.IstruzioniFelicita2

La felicità: un chiodo fisso, solo che, come per un sortilegio, pare che venga cercata dove non c’è. Armando Massarenti suggerisce una via per trovare, ognuno con i propri mezzi, l’equilibrio necessario. La scommessa di questo libro è mostrare che una formula, neppure tanto complicata, ce l’avevano proposta i filosofi antichi, elaborando massime ed esercizi pratici che disegnavano stili di vita improntati alla saggezza e al buon vivere. E l’efficacia di tale formula è oggi confermata dagli esperimenti e dalle nuove scoperte di neuroscienziati e psicologi morali: da qui la proposta di tornare ad attingere a una fonte che i secoli non hanno affatto inaridito. Così, dall’eros all’amicizia, dalla politica alla conoscenza, dalla bellezza alla morale, Platone e Aristotele, Eraclito e Democrito, Epitteto e Marco Aurelio, Epicuro e Lucrezio, Seneca e Cicerone ci insegnano ad abbandonare le vie sbagliate e gli errori più comuni per trasformarci in fortunati cercatori di felicità.

 

Armando_Massarenti Armando Massarenti (nella foto) è responsabile del supplemento culturale «Il Sole 24 Ore  Domenica». È direttore per Mondadori Università della collana Scienza e filosofia. È autore del  manuale per le scuole Penso dunque sono (con Emiliano Di Marco, D’Anna, 2014). Guanda ha  pubblicato Il lancio del nano e altri esercizi di filosofia minima (2006, Premio filosofico  Castiglioncello 2007, Premio di saggistica Città delle rose 2007), Staminalia (2008), Il filosofo  tascabile (2009), Dizionario delle idee non comuni (2010, Premio Capalbio 2011) e Perché  pagare le tangenti è razionale ma non vi conviene (2012).

Piero Meucci è giornalista professionista, ha lavorato per il gruppo Il Sole 24 Ore e l’Agenzia Ansa per la quale è stato corrispondente dalla Germania. Ha fondato e diretto Il Corriere di Firenze e, precedentemente, ha guidato la redazione fiorentina del quotidiano Paese Sera. Nel settore pubblico è stato a capo dell’ufficio comunicazione multimediale della Giunta regionale toscana e, per una legislatura, ha diretto l’Agenzia per le attività di informazione del Consiglio regionale toscano. Autore di saggi e curatore di libri sul giornalismo e alcuni grandi temi dell’economia, è professore al Master di Comunicazione pubblica a Pisa e cultore della materia presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Firenze.  E’ attualmente capo ufficio stampa del Ministero per la Coesione Territoriale.

 

Ultimi articoli

Il Comune di Reggello presenta il nuovo sito web di Visit Reggello

Ecco l’avatar che risponde al 112 con la lingua dei segni

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content