Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Il piano del Comune di Santarcangelo di Romagna per la transizione digitale

Una città sempre più smart: l’amministrazione del comune di Santarcangelo di Romagna accelera i tempi della transizione digitale. L’obiettivo è quello di ampliare i servizi online per cittadini e imprese, concretizzando un percorso di innovazione che vedrà nel 2024 la migrazione in cloud degli applicativi in uso all’Amministrazione.

Grazie anche ai 650mila euro di finanziamenti Pnrr per la digitalizzazione, l’innovazione e la sicurezza informatica nella pubblica amministrazione, il Comune di Santarcangelo ha avviato la progettazione della migrazione al cloud, la configurazione e personalizzazione di soluzioni tecnologiche migliorate nella qualità e nel design, nonché l’integrazione tra banche dati. La migrazione e messa in sicurezza in cloud dell’intero sistema gestionale coinvolgerà tra gli altri gli applicativi in uso a Servizi Demografici, Segreteria Generale, Sportello Unico per l’Edilizia, Ragioneria, Tributi, Edilizia Privata e Servizi Tecnici.

Il progetto – finanziato con parte dei fondi assegnati dal Pnrr – prevede inoltre la realizzazione di un nuovo sito istituzionale con servizi per l’invio e la consultazione delle istanze per il cittadino digitale, conforme alle ultime normative AgID, l’integrazione del sistema di interoperabilità delle banche dati che garantisce maggiore efficienza e celerità nel lavoro quotidiano degli uffici, la realizzazione di una piattaforma per le notifiche digitali, l’implementazione del sistema Spid/Cie/AppIO e dei pagamenti elettronici (PagoPA). Fa parte del piano di transizione anche la piattaforma per la realizzazione della rete intranet dell’ente, uno spazio di lavoro collaborativo di facile e immediato utilizzo grazie alla creazione di community tematiche per una condivisione continua di informazioni.

Partner tecnologico dell’ente è il Gruppo Maggioli, selezionato attraverso l’Accordo Quadro Consip. Sarà infatti il Gruppo con sede principale a Santarcangelo – leader a livello nazionale nel campo delle soluzioni digitali per la Pubblica Amministrazione – a supportare il Comune nella transizione digitale per il passaggio in cloud di sedici sistemi applicativi, a cui si aggiungono il nuovo sito internet e la rete intranet: due piattaforme – queste ultime – già in corso di realizzazione.

L’Amministrazione comunale e il Gruppo Maggioli hanno definito, inoltre, un protocollo d’intesa per una collaborazione più ampia, volta alla realizzazione di un modello di Amministrazione comunale digitale, un prototipo reale di PA moderna ed efficiente grazie all’impiego di sistemi informativi integrati. Il protocollo si sviluppa, da un lato, puntando sull’esperienza del Gruppo Maggioli, che da anni accompagna gli Enti Pubblici verso modelli organizzativi innovativi supportandoli nella progettazione del cambiamento attraverso sistemi di Information Technology sempre all’avanguardia. Dall’altro, dalla consapevolezza da parte dell’Amministrazione comunale che per sviluppare una transizione digitale profonda e stabile occorra uno sforzo eccezionale e la possibilità di avvalersi di partner di assoluta competenza ed esperienza.

L’intesa prevede la fornitura di soluzioni applicative di ultima generazione e servizi di supporto, l’assegnazione di un product manager senior dedicato all’intero progetto di digitalizzazione, nonché test in anteprima delle nuove soluzioni sviluppate dal Gruppo. Allo stesso tempo, l’Amministrazione comunale di Santarcangelo diventerà per il Gruppo Maggioli un esempio di buone pratiche per la Pubblica Amministrazione.

Lo stato di avanzamento del piano per la transizione digitale verrà illustrato a tutto il personale del Comune e dell’Unione di Comuni Valmarecchia nel corso di due pomeriggi formativi in programma il 16 e il 23 novembre al Supercinema di Santarcangelo, aperti anche ad altri enti pubblici interessati. Organizzata da Comune di Santarcangelo, Gruppo Maggioli e Università di Urbino Carlo Bo, l’iniziativa dal titolo “Costruire in Comune la transizione digitale” affronterà attraverso più tavole rotonde anche temi relativi ai progetti di digitalizzazione per gli enti locali e ai nuovi scenari: open data, intelligenza artificiale e comunicazione pubblica digitale.

Ultimi articoli

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Pagamenti digitali in Italia: nel 2024 un’ulteriore accelerazione verso un futuro cashless

Le priorità degli under 30 toscani “fotografate” con l’AI

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content