Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Arriva il primo convegno per raccontare il rapporto tra social e aziende di trasporto pubblico

Come viaggia il trasporto pubblico sui social network? Per rispondere a questa domanda arriva il primo evento in Italia dedicato proprio al matrimonio tra tpl e nuova comunicazione: “Social Bus. Come cambia il trasporto pubblico locale con i social media e la nuova comunicazione”. Il convegno, in programma il 7 novembre a Brescia, servirà proprio a fare il punto sull’uso dei social media da parte delle aziende di trasporto pubblico attraverso il racconto diretto di alcune delle best practices a livello italiano e internazionale e la presentazione di una ricerca inedita.

Un’iniziativa che vede Cittadini di Twitter in prima fila come co-organizzatore e media partner: per il 2014 infatti, dopo aver ‘svelato’ il mondo dei Comuni nei nostri precedenti convegni nazionali di Firenze e Roma, abbiamo deciso di puntare, insieme a Brescia Mobilità e al Comune di Brescia, sul rapporto tra social e aziende del tpl. “Social Bus. Come cambia il trasporto pubblico locale con i social media e la nuova comunicazione” vedrà la partecipazione delle maggiori aziende italiane del trasporto pubblico, comunicatori, giornalisti, università e anche ospiti internazionali per spiegare come i social network siano entrati a pieno titolo nella comunicazione quotidiana della mobilità cittadina. Una fotografia che scatteremo grazie anche una ricerca (la prima in Italia di questo tipo) sui cinguettii delle aziende per scoprire quanto e quando, come e dove si twitta di più…

Nello specifico ecco il programma del convegno che avrà luogo nella sala conferenze del Museo Santa Giulia a Brescia dalle 9.30 alle 13.30 del prossimo 7 novembre. A introdurre i lavori sarà Francesco Di Costanzo, direttore di www.cittadiniditwitter.it, e a seguire i saluti istituzionali di Comune di Brescia, Regione Lombardia, Brescia Mobilità e Brescia Trasporti. La prima sessione di studio sarà dedicata a “Tpl on social network: la cartina italiana del nuovo trasporto 2.0” con gli interventi di Annalisa Galardi, docente all’Università Cattolica di Milano, su “Conversare, oltre i confini organizzativi. La comunicazione organizzativa e la social collaboration” e di Antonello Romano, ricercatore del Laboratorio Ladest dell’Università di Siena che presenterà ricerca e dati sul panorama della diffusione di twitter nelle aziende di tpl. Il programma prevede poi una carrellata di buone pratiche italiane con la presenza di Gruppo Brescia Mobilità, ATM Milano, GTT Torino, ATAC Roma e ANM Napoli. La parola passerà poi agli ospiti internazionali ovvero al racconto sull’uso dei social nelle aziende di trasporto pubblico di Parigi e Londra. A chiudere il convegno la tavola rotonda dal titolo “I social migliorano il servizio di trasporto pubblico in città: quali scenari?” con la partecipazione di Brescia Trasporti, Apam Mantova, ATB Bergamo, CTT Nord, Start Spa Ascoli Piceno. Non mancheranno la diretta streaming e quella Twitter con l’hashtag #socialbus.

Per chi volesse partecipare info e contatti: customercare@bresciamobilita.it – tel. 800013812. Iscrizione obbligatoria su http://www.ordineingegneri.bs.it/index.aspx – Sezione Formazione. Credits: Ordine degli Ingegneri

Copia di Convegno social progrLOW mod2810

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimi articoli

Registro delle Opposizioni: un flop tutto italiano

Pc CoPilot+, Microsoft inaugura la nuova era dei computer puntando sull’AI

Arte e Metaverso: sfruttare la tecnologia per un’esperienza unica

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content