Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Nasce FastwebAI: l’assistente virtuale basato su intelligenza artificiale

ESA chatbot

Su Fastweb.it il primo assistente intelligente alimentato da ChatGPT per scoprire le offerte e i servizi di Fastweb

Fastweb sperimenta l’intelligenza artificiale e lancia FastwebAI, il primo assistente sul mercato basato sull’algoritmo GPT-3.5 Turbo di OpenAI, che sfrutta l’intelligenza artificiale generativa per accompagnare gli utenti alla scoperta dei servizi e delle offerte Internet fisse e mobili di Fastweb più adatte alle loro esigenze attraverso conversazioni naturali, immediate e personalizzate.

“Con l’avvento di Internet abbiamo assistito ad una rivoluzione digitale che ha trasformato il nostro modo di vivere e lavorare e oggi l’intelligenza artificiale rappresenta la nuova frontiera di questa profonda trasformazione. La vera sfida ora è rendere l’AI sempre più pervasiva e accessibile a tutti e con il lancio di FastwebAI vogliamo essere i primi a sperimentare questa tecnologia straordinaria nel modo in cui entriamo in contatto con le persone e interagiamo con loro” ha detto Walter Renna, amministratore delegato di Fastweb.

La sperimentazione del nuovo assistente virtuale accessibile dal sito fastweb.it si inserisce all’interno del percorso di posizionamento dell’azienda che punta alla progressiva integrazione dell’intelligenza artificiale e delle tecnologie data-driven all’interno dei processi aziendali come leve strategiche per offrire servizi e prodotti sempre più innovativi per promuovere la digitalizzazione di famiglie, imprese e Pa.

Con FastwebAI è possibile ricevere informazioni sul mondo delle offerte consumer in maniera rapida e in qualsiasi momento attraverso l’interazione testuale con un assistente in grado di comprendere le necessità degli utenti e generare risposte dettagliate tramite logiche di auto apprendimento alimentate dal motore di Chat GPT.

Attraverso l’algoritmo di intelligenza artificiale generativa addestrato da Fastweb per comprendere e rispondere alle domande, FastwebAI è in grado di fornire risposte alle principali domande sui servizi dell’azienda come, ad esempio, le offerte per lo smartphone con più Giga o minuti illimitati, le informazioni sui costi di navigazione all’estero, i servizi aggiuntivi inclusi per le offerte di rete fissa o per il mondo delle p.iva, fino alla copertura del servizio mobile 5G.

Nei prossimi mesi FastwebAI verrà progressivamente istruito per generare risposte sempre più accurate incrementando anche le sue capacità di apprendimento e risposta attraverso l’integrazione di funzionalità per l’assistenza tecnica personalizzata.  

FastwebAI è basato su tecnologia GPT 3.5 Turbo e utilizza i servizi Microsoft Azure OpenAI per garantire agli utenti riservatezza dei dati e massime performance.

Ultimi articoli

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Pagamenti digitali in Italia: nel 2024 un’ulteriore accelerazione verso un futuro cashless

Le priorità degli under 30 toscani “fotografate” con l’AI

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content