Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Cosa ascolta la Generazione Z? Il report di Spotify sulle abitudini dei più giovani

podcast

Spotify pubblica Culture Next 2023, il report annuale globale che studia le abitudini di ascolto della Generazione Z

I report sulla Gen Z non sono esattamente una novità, ma Spotify offre qualcosa di diverso: 

Una comprensione più profonda e più intima di questa generazione attraverso la musica, i podcast, le playlist e le community che formano la colonna sonora della loro vita. Questo l’obiettivo del report sulla Gen Z di Spotify: accendere i riflettori, dati alla mano, sugli ascolti dei giovani. Dati che mostrano come nella prima metà del 2023 la generazione Z ha ascoltato oltre 560 miliardi di canzoni e più di 3 miliardi di episodi di podcast, con un aumento del 76% rispetto al 2022, diventando così la categoria in più rapida crescita per quanto riguarda l’ascolto di musica e podcast su Spotify.

Legare con un amico o una persona cara attraverso la propria musica preferita può aiutare a comprendere meglio l’altro e anche se stessi. Ma l’apprendimento e la scoperta di nuovi contenuti audio sono solo una parte dei motivi per cui la Gen Z è così coinvolta su Spotify. Grazie a mix musicali, editoriali e personalizzati, e a funzioni come Blend, Niche Mixes e DJ, Spotify aiuta la Gen Z non solo a scoprire nuova musica e nuovi podcast, ma anche a esplorare al meglio i contenuti, affidandosi così a queste funzioni personalizzate più di qualsiasi altra generazione.

Di seguito, alcuni dei dati culturali più interessanti usciti dalla ricerca:

  • Il 76% dei Gen Z in Italia concorda sul fatto che Spotify avvicina le persone alla cultura.
  • Il 78% dei Gen Z in Italia è d’accordo sul fatto che “la velocità culturale di oggi sta accelerando la crescita creativa.”
  • Più della metà (52%) dei Gen Z in Italia ritiene che i podcast li avvicinino allo zeitgeist, la cultura contemporanea, più di qualsiasi altra forma di media.
  • Il 58% ritiene che i podcast siano più affidabili rispetto ad altre forme di media, perché sono rappresentativi di voci e punti di vista maggiormente diversificati.
  • Il 42% prevede che le influenze culturali future saranno plasmate più dai mercati emergenti che dalle superpotenze globali.

Approfondendo la ricerca sui contenuti podcast, è emerso che:

  • Il 38% dei Gen Z in Italia ha ascoltato un podcast a una velocità superiore al normale (1x) nell’ultimo anno, più dei Millennials (37%).
  • Due terzi dei Gen Z (66%) dicono che i podcast insegnano loro tematiche che vorrebbero aver imparato a scuola.
  • I Gen Z su Spotify scoprono contenuti podcast a un ritmo più che doppio rispetto a qualsiasi altra generazione.

Per quanto riguarda i contenuti musicali, la ricerca ha mostrato che:

  • Nella prima metà del 2023, la Gen Z ha rappresentato il 65% del totale nella condivisione di playlist Blend in Italia, connettendosi quindi più profondamente con i propri amici.
  • Dal suo debutto su Spotify nel febbraio 2023, l’AI DJ di Spotify è stata utilizzata dai Gen Z per ascoltare in streaming oltre 1,5 miliardi di minuti di musica e raccomandazioni a livello globale. 
  • Il 59% dei Gen Z italiani ha ascoltato canzoni “accelerate” rispetto all’originale, molto più dei Millennials (fermi al 38%).
  • Nell’ultimo anno, gli Z hanno intensificato l’ascolto di playlist Spotify fortemente connesse alla cultura virale.
  • L’87% dei Z in Italia dichiara di apprezzare la musica cantata in lingua straniera, un aumento significativo rispetto al 2021 (quando solo il 62% si era espresso nello stesso modo).

I Gen Z usano Spotify per immergersi nella cultura e conoscere meglio sé stessi, i creator e il mondo che li circonda. Ritengono che attraverso Spotify possono andare alla scoperta di novità in maniera affidabile. Infatti, il 44% degli Z in Italia afferma di fidarsi di più delle pubblicità se le sente su Spotify, piuttosto che vederle sui social media.

È possibile consultare il report italiano completo nella pagina dedicata del sito Spotify Advertising.

Ultimi articoli

Il Comune di Reggello presenta il nuovo sito web di Visit Reggello

Ecco l’avatar che risponde al 112 con la lingua dei segni

All’Ospedale di Massa l’AI aiuterà i pazienti con asma grave

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content