0%
Premi per ascoltare

Strategia 2.0 per il Museo dell’Auto di Torino

Un nuovo percorso per il Museo dell’Automobile di Torino, che diventa sempre più interattivo e si affida alle nuove tecnologie per avvicinarsi ai visitatori e a tutti gli appassionati. Gli oltre 230mila frequentatori abituali che in un anno visitano il museo torinese potranno ora contare anche su 32 i-pad messi a disposizione per la visita e una app appositamente studiata per scoprire tutti i dettagli. In tempo reale l’applicazione dà la possibilità, utilizzando i dispositivi mobili, di esplorare il nuovo percorso, concepito in modo tale da sfruttare al massimo le potenzialità delle nuove tecnologie. Ecco allora la possibilità di verificare subito i dettagli di un motore centenario, o soddisfare le proprie curiosità sulle case automobilistiche e sui segreti delle loro vetture. In concomitanza con questa novità digitale il Museo dell’Auto di Torino, uno dei più importanti musei al mondo nel settore, ha aperto al pubblico anche il suo speciale garage. Settanta auto storiche mai esposte fino ad ora, che potranno essere ammirate e che presto potranno anche essere restaurate con in un Centro appositamente dedicato. Il nuovo percorso museale è stato concepito per mantenere inalterato lo spirito stesso di un luogo che rappresenta da sempre uno spaccato di storia, dove le auto simboleggiano il trascorrere delle mode e con esse i diversi eventi degli ultimi decenni, dando voce anche ad una sezione tutta particolare dedicata ai designer dell’automobile.

 

Ultimi articoli

Una PA su 10 inadempiente sulle regole di conservazione dei dati

Online il nuovo sito web della Direzione regionale musei della Toscana 

“Digital News”, ecco i premi AIDR 2023

Calendario eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content