Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
0%
Premi per ascoltare

Arriva ChatGPT 4 Turbo con dati aggiornati al 2023 e i GPTs personalizzabili

Le novità in casa Open AI sono tante e come al solito arrivano tutte insieme, tra un turbo ChatGPT e la personalizzazione.

Partiamo dai GPTs, ovvero la nuova funzionalità che permette agli utenti di personalizzare ChatGPT. Al momento disponibile solo per chi possiede la versione Plus o Enterprise.

I GPTs permettono di creare una versione su misura di ChatGPT per scopi specifici. Non è richiesta alcuna competenza di programmazione per costruire un GPT, che può essere usato individualmente, per uso interno aziendale o pubblicamente​​​​.

Come personalizzare il proprio GPTs

La creazione di un GPT è semplice: nella schermata principale di ChatGPT, nella barra nera di sinistra troverai il pulsante “esplorare“. Al click, si presenterà la possibilità di “creare il proprio GPT“. A seguire, basterà cliccare su “configura” e compilare i dati richiesti come nome, immagine del profilo, istruzioni, ecc.

Il campo “istruzioni” sarà quello fondamentale per personalizzare al meglio il proprio GPT. Possiamo indicargli il nostro scopo specifico, chi siamo, cosa studiamo o in quale settore lavoriamo, al fine di fornirgli una conoscenza specifica che utilizzerà per risponderci a seguito di un prompt. Sempre in questo campo, possiamo dirgli come comportarsi quando non trova una fonte o un’informazione; con quale tono rispondere e con quale livello di profondità. Infine, possiamo al momento fornirgli tre nostri documenti (come articoli, tesi, ecc) per fargli comprendere il nostro stile, i temi e ciò che ricerchiamo.

Dopo aver completato la configurazione, possiamo cliccare su “salva” e scegliere se mostrare il nostro GPT a tutti, solo a chi ha il link o se lasciarlo privato. Questo perché Open AI ha già dichiarato che a breve sarà disponibile un GPT Store, dove i creatori verificati potranno condividere pubblicamente i loro GPTs, che diventeranno ricercabili e potranno salire nelle classifiche. Inoltre, sarà possibile guadagnare in base al numero di utilizzatori dei propri GPTs​​​​.

Altre funzionalità: ChatGPT – 4 turbo

Arriva GPT-4 Turbo! È più capace e conosce gli eventi mondiali fino ad aprile 2023” così Open AI ha invece scoperto le carte del modello più famoso di quest’anno, diventato per alcuni uno strumento indispensabile.

Tante novità, ma quella probabilmente più attesa era proprio l’ampliamento della conoscenza che ora per il modello 4 turbo arriverà fino al 2023.

ChatGPT 4 turbo riuscirà a contenere più di 300 pagine di testo in un unico prompt, con una finestra di contesto da 128k. Inoltre, tra le novità spunta anche l’ottimizzazione delle prestazioni in modo da poter offrire il modello ad un prezzo 3 volte più economico per i token di input e 2 volte più economico per i token di output rispetto a GPT-4.

Nel potenziamento delle sue capacità, ChatGPT 4 turbo riuscirà a comprendere più funzioni in un unico messaggio: gli utenti potranno, infatti, inviare un messaggio richiedendo più azioni, come “aprire il finestrino dell’auto e spegnere l’aria condizionata” – spiega Open AI. Infine, nuove funzionalità multimodali sono state aggiunte a ChatGPT, come la visione, la creazione di immagini grazie all’integrazione con Dall-E e la sintesi vocale.

Ultimi articoli

A Siena il confronto tra le best practices della sanità digitale

In Toscana arriva il Festival della Robotica

Calendario eventi

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content